top of page
  • lifang60

2.4.2022 Docenza al Master in Intelligence dell’Università della Calabria

Aggiornamento: 30 mag 2022




Il 2 aprile 2022 l'Avv. Lifang Dong, Presidente dell'Associazione Silk Council e fondatrice dello studio legale internazionale Dong & Partners, ha tenuto una docenza in video conferenza su "I Servizi di Intelligence Cinesi e la Nuova Via della Seta" a 47 militari (carabinieri, polizia di stato, esercito, ufficio dogane e guardia di finanza), liberi professionisti e laureati nel Master in Intelligence dell'Università della Calabria, diretto dal Prof. Mario Caligiuri, Presidente della Società Italiana di Intelligence (SOCINT).


Nella sua lezione, l'Avv. Dong ha parlato del ruolo geopolitico della Cina e delle storiche riforme che hanno portato il paese ad essere tra le prime economie del mondo. Si sono analizzati i nuovi indirizzi politici emersi nella 5° e 6° plenaria del XIX Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese e nelle “Due sessioni” della Conferenza Politica Consultiva (ccppc) e del Congresso Nazionale del Popolo (NPC) tenutesi dal 4 al 11 marzo 2022. E' stata inoltre illustrata una panoramica dei principali scambi commerciali cinesi e recenti accordi commerciali raggiunti in occasione delle Olimpiadi Invernali di Pechino 2022.


Si è poi passati a parlare dell'attuale sistema di intelligence cinese basato su un concetto omnicomprensivo di sicurezza nazionale indirizzato a preservare la stabilità politica, economica e sociale e la sopravvivenza stessa del Partito Comunista. Tale sistema è caratterizzato da una struttura complessa e centralizzata facente capo alla Central National Security Commission, presieduta dal Presidente Xi Jinping, e da un approccio più proattivo rispetto al passato attraverso un meccanismo di integrazione pubblico e privato, l'uso di nuove tecnologie e l'adozione di nuove leggi ad applicazione extraterritoriale. L’Avv. Dong ha fatto riferimento in particolare alle politiche cinesi sulle smart cities, al social credit system ed alle leggi cinesi sulla sicurezza nazionale e sull'intelligence, tra cui la legge sulla sicurezza dei dati e la legge sulla protezione dei dati personali approvate nel 2021.


La lezione si è conclusa con un focus sulle relazioni bilaterali tra Cina - Usa, Cina - Europa e Cina - Italia.


Sulle relazioni Cina – Usa, con l’Amministrazione Biden si è assistito ad una distensione dei rapporti ed a un aumento degli scambi commerciali tra i due paesi. Gli Usa hanno rimosso i dazi su centinaia di prodotti cinesi ed i due presidenti si sono confrontati sulla situazione del conflitto russo ucraino in un colloquio online lo scorso 18 Marzo. In tale sede il Presidente Xi Jinping ha ribadito che la Cina non desidera la guerra in Ucraina e che occorre uscire dalla mentalità da guerra fredda per assicurare a tutta la comunità internazionale un futuro pacifico, stabile e prospero, sottolineando altresì come sanzioni radicali e indiscriminate farebbero solo soffrire le persone e potrebbero innescare gravi crisi nell'economia globale e nel commercio, nella finanza, nell'energia, nell'alimentazione e nelle catene industriali e di approvvigionamento, paralizzando l'economia mondiale.


Sulle relazioni Cina-Europa rivestono particolare rilevanza l’Accordo sugli investimenti Cina – UE (da ratificare), l’Accordo Cina -UE sulle indicazioni geografiche per l’export di alimenti e bevande (entrato in vigore il 1 marzo 2021) e la cooperazione17+1 della Cina con l'Est Europa nel settore delle infrastrutture, agricolo e dell’energia. Un aggiornamento dello stato delle relazioni Cina Europa si è avuto infine con il Summit dello scorso 1 Aprile 2022.


Sulle relazioni Cina Italia, l’Avv. Dong ha ricordato che il 2020 è stato stato il 50 ° anniversario delle Relazioni Diplomatiche tra i due Paesi e già 16 anni dalla firma del partenariato strategico. Nel 2021 il commercio bilaterale Cina Italia ha raggiunto i 74 miliardi di USD con un aumento del +34% rispetto al 2020. L' Italia nel 2019 ha inoltre aderito alla Nuova Via della Seta, benché con il passaggio della Presidenza del Consiglio a Mario Draghi si è assistito ad un irrigidimento dei rapporti, avendo l'Italia fatto largo uso del golden power verso gli investimenti cinesi nei settori dei semiconduttori, delle attrezzature per la serigrafie e delle sementi.


Si è inoltre fatto riferimento ad alcuni casi di successo di cooperazione sino-italiana come il Parco Ecologico Sino-Italiano di Ningbo, creato nel 2014 su intese dei Governi italiano e cinese e con cui l’Associazione Silk Council presieduta dall’Avv. Dong ha firmato un accordo di cooperazione strategica, che ha portato il 11.6.2021 alla realizzazione del webinar internazionale “green silk road to sine park: attrazione di talenti internazionali e progetti di business”.


Infine l'Avv. Dong ha concluso: “Per alcuni la Cina è una minaccia, per altri un Paese con il quale allearsi dando vita a un nuovo assetto geopolitico. Vi sono molte posizioni intermedie, adottate da numerosi Paesi europei che intendono fare affari con Pechino, tutelando i propri interessi, senza necessariamente abbandonare l’asse atlantico. La lotta al cambiamento climatico e la mediazione nel conflitto russo-ucraino costituiscono oggi due importanti terreni diplomatici per il dialogo tra Cina, Usa e Unione Europea”.


Si ringraziano il Prof. Mario Caligiuri, la dott.ssa Mariangela Caldani per l'invito e tutti i partecipanti per l’attenzione.


Dong & Partners

Ufficio Stampa



Rassegna stampa:

Calabria Live, 19 Aprile 2022

Al Master sull'Intelligence dell'Unical con Lifang Dong si parla di Conoscere la Cina nel
.
Scarica • 253KB



5 visualizzazioni0 commenti

Комментарии


bottom of page