top of page
  • lifang60

Relazione annuale sul controllo degli investimenti esteri nell'UE




Il 23 novembre 2021 la Commissione europea ha presentato i principali risultati relativi alla difesa degli interessi dell'UE per quanto riguarda i controlli delle esportazioni e gli investimenti esteri nell'UE.

La Commissione ha controllato 400 investimenti esteri dall'entrata in vigore della nuova normativa sul controllo degli investimenti esteri diretti (IED). Sebbene sia in vigore solo da un anno, tale meccanismo è già stato utilizzato in misura considerevole.

Allo stesso tempo, nell'ambito del regime UE di controllo delle esportazioni, gli Stati membri hanno esaminato oltre 30.000 richieste relative all'esportazione di beni con potenziale uso militare, 603 delle quali sono state rifiutate.


In merito agli IED la relazione evidenzia quanto segue:

  • la Commissione ha controllato 265 operazioni notificate dagli Stati membri nel quadro della relazione fino alla fine di giugno 2021 (ora il numero è superiore a 400);

  • l'80% delle operazioni non ha richiesto un ulteriore esame ed è stato pertanto valutato dalla Commissione in soli 15 giorni;

  • la maggior parte delle notifiche trasmesse dagli Stati membri a fini di controllo riguardava il settore manifatturiero, le TIC e il commercio all'ingrosso e al dettaglio;

  • i 5 paesi di origine principali degli investitori coinvolti nei casi di IED notificati sono stati: gli Stati Uniti, il Regno Unito, la Cina, il Canada e gli Emirati arabi uniti;

  • la Commissione ha emesso un parere in meno del 3% dei 265 casi controllati.

La relazione indica inoltre che gli investimenti cinesi nell’Unione europea sono diminuiti di quasi due terzi nel 2020 a causa della pandemia da Covid-19 e delle misure restrittive applicate sui capitali stranieri per difendere gli interessi dell'UE. Sui 98 miliardi di euro di investimenti totali nell'UE, la quota degli investimenti cinesi è scesa dal 4% nel 2019 (13,4 miliardi di euro) al 2,5% nel 2020 (2,45 miliardi di euro).


Il contenuto di questo articolo non costituisce un parere legale, ma ha funzione informativa. Per una consulenza legale personalizzata, contattare lo studio all’ e-mail info@dongpartners.eu o al telefono +39 06 916505710. © Dong & Partners International Law Firm, Tutti diritti riservati.






4 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page