top of page
  • lifang60

Decreto flussi 2021 per i cittadini stranieri che intendono investire o lavorare in Italia




È stato approvato il Decreto Flussi 2021 del 21 Dicembre che stabilisce le quote d'ingresso dei cittadini non comunitari che intendono investire o lavorare in Italia. È ancora attesa la sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.


Sono ammessi in Italia per l'anno 2021 una quota complessiva massima di 69.700 lavoratori non comunitari così suddivisi:

  • 42.000 lavoratori subordinati stagionali nei settori agricolo, turistico-alberghiero

  • 27.700 lavoratori subordinati non stagionali ed autonomi, di cui:

    • 20.000 riservati a cittadini di Paesi che hanno sottoscritto o stanno per sottoscrivere specifici accordi di cooperazione in materia migratoria con l'Italia e che fanno ingresso in Italia per motivi di lavoro subordinato non stagionale nei settori dell'autotrasporto merci per conto terzi, dell'edilizia e turistico-alberghiero;

    • 2.000 riservati a conversioni di permessi di soggiorno per studio, tirocinio o formazione professionale in permessi di soggiorno per lavoro subordinato e 370 in permessi di soggiorno per lavoro autonomo;

    • 4.400 riservati a conversioni di permessi di soggiorno per lavoro stagionale in permessi di soggiorno per lavoro subordinato;

    • 500 riservati a permessi di lavoro autonomo per imprenditori che intendono costituire start up innovative oppure intendono investire in Italia minimo 500.000 euro e creare tre posti di lavoro, liberi professionisti, soci e amministratori di società costituite in Italia, artisti.



Il sistema delle quote funziona sulla base del criterio first come – first served. È quindi molto importante essere tempestivi nel presentare la domanda per rientrare nelle quote previste.


La domanda può essere presentata:

-dal 10° giorno successivo alla data di pubblicazione del decreto flussi nella Gazzetta ufficiale per i lavoratori subordinati non stagionali di determinate nazionalità non comunitari.

-dal 15° giorno successivo alla data di pubblicazione del decreto flussi nella Gazzetta ufficiale per i lavoratori non comunitari stagionali di qualsiasi nazionalità e per i lavoratori subordinati non stagionali cittadini di Paesi con i quali nel corso del 2022 entrino in vigore accordi di cooperazione in materia migratoria.

Sono ammesse le domande di nulla osta al lavoro presentate entro due mesi dalla data di pubblicazione del decreto flussi nella Gazzetta ufficiale.


Scarica qui il decreto flussi

decreto-flussi-2021
.pdf
Scarica PDF • 11.13MB


Avv. Lifang Dong


Il contenuto di questo articolo non costituisce un parere legale, ma ha funzione informativa. Per una consulenza legale personalizzata, contattare lo studio all’ e-mail: info@dongpartners.eu o al telefono +39 06 916505710. © Dong & Partners International Law Firm, Tutti diritti riservati.




7 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page