Chinese ruling on copyright of Artificial Intelligence created works

#AI #artificialintelligence #dongpartners #copyright #intellectualproperty #IP #china #autori


Recently, Shenzhen Nanshan District People’s Court stated, for the first time in China, that AI created work can be copyrighted. The judgment was made on November 25, 2019 in the case Shenzhen Tencent Computer System Co., Ltd. v. Shanghai Yingxun Technology Co., Ltd.


Description of the case

  • The Plaintiff: Shenzhen Tencent Computer System Co., Ltd. (深圳市腾讯计算机系统有限公司 )

  • The Defendant: Shanghai Yingxun Technology Co., Ltd. (上海盈讯科技有限公司)

The Plaintiff is the right holder of Dreamwriter, an AI writing assistant software, used to collect and analyze data, write, smart proofreading and publish stock market financial articles on the website “Tencent Securities” and other Plaintiff’s platforms quickly and automatically.

The Defendant was accused of copyright infringement, since he published on his website articles having the same title and content of those published by Dreamwriter software on Tencent securities website.


The judgement

According to Shenzhen Nanshan District People’s Court, articles written by Dreamwriter software are under the protection of copyright law, which relevant rights are owned by the Plaintiff. The court found that the arrangement and selection of the data input, trigger conditions setting, as well as the frame template and corpus style selection and training of intelligent verification algorithm models of the Dreamwriter development team, were intellectual activities.

Therefore Dreamwriter’s articles are still original works, even if creativity and creation are not synchronized. Infact, the author first decides on how to create (through the development of Dreamwriter software); and then create works (automatically generated by the software).

In the light of above, since Dreamwriter’s articles constitute the creation of work, the court confirmed that the Defendant infringed the copyright of the Plaintiff by copying them.


***

La sentenza cinese sul diritto d’autore delle opere create dall'intelligenza artificiale


Recentemente, il tribunale del popolo del distretto di Shenzhen Nanshan ha affermato, per la prima volta in Cina, che il lavoro creato dall'intelligenza artificiale può essere protetto dal diritto d’autore. La sentenza è stata emessa il 25 novembre 2019 nel caso Shenzhen Tencent Computer System Co., Ltd. contro Shanghai Yingxun Technology Co., Ltd.


Descrizione del caso

  • Attore: Shenzhen Tencent Computer System Co., Ltd. (深圳市腾讯计算机系统有限公司

  • Convenuto: Shanghai Yingxun Technology Co., Ltd. (上海盈讯科技有限公司)

L’attore è il titolare dei diritti di Dreamwriter, un software di assistenza alla scrittura con intelligenza artificiale, utilizzato per raccogliere e analizzare dati, scrivere, correggere in modo intelligente e pubblicare articoli finanziari sul sito web "Tencent Securities" e altre piattaforme dell’attore in modo rapido e automatico.

Il convenuto è stato accusato di aver violato il diritto d’autore dell’attore, poiché ha pubblicato sul proprio sito web articoli aventi lo stesso titolo e contenuto di quelli pubblicati dal software Dreamwriter sul sito web di Tencent (attore).


La sentenza

Secondo il tribunale del popolo del distretto di Shenzhen Nanshan, gli articoli scritti dal software Dreamwriter sono protetti dalla legge sul diritto d'autore, i cui diritti sono di proprietà dell'attore. Il tribunale ha riscontrato che la predisposizione delle impostazioni del software e dei modelli di algoritmi di verifica realizzato dal team di sviluppo di Dreamwriter, sono attività intellettuali. Pertanto, gli articoli di Dreamwriter sono opere originali, anche se creatività e creazione non sono sincronizzate. L'autore, infatti, decide prima come creare (attraverso lo sviluppo del software Dreamwriter); e successivamente vengono create le opere (generate automaticamente dal software).

Alla luce di quanto sopra, poiché gli articoli di Dreamwriter costituiscono opera tutelabile, il tribunale ha confermato che il convenuto, copiandoli, ha violato il diritto d’autore dell’attore.

16 views0 comments
  • LinkedIn
  • Facebook
  • Twitter
  • Instagram
  • YouTube

DONG & PARTNERS | INTERNATIONAL LAW FIRM

Subscribe to our newsletters and keep posted on our latest updates

Copyright © 2019 Dong & Partners Law Firm | All Rights Reserved. 

VAT code 08672431007