top of page
  • lifang60

Nuove opportunità SIMEST a sostegno delle Imprese esportatrici in Ucraina, Russia e Bielorussia





Simest ha predisposto l’apertura di una nuova linea di finanziamento a sostegno delle imprese italiane esportatrici in Ucraina, in Federazione Russa e in Bielorussia che hanno subito una perdita di fatturato dallo scoppio del conflitto.

Si tratta di finanziamenti a tasso zero con una quota a fondo perduto fino al 40%, concessa in ogni caso nei limiti dell’importo massimo complessivo di agevolazione in regime di Temporary Crisis Framework.

Le domande potranno essere presentate a partire dal giorno 12 luglio 2022 e fino al 31 ottobre 2022. I beneficiari sono PMI, Mid Cap italiane e grandi imprese costituite in forma di società di capitali, che:

  • Abbiano un fatturato export medio nel triennio 2019-2021 derivante da esportazioni dirette verso Ucraina, Federazione Russa e/o Bielorussia pari ad almeno il 20% rispetto al fatturato totale del triennio;

  • Abbiano riscontrato un calo del fatturato dalle tre aree che, al termine dell’esercizio 2022, dovrà risultare almeno pari al 20% del fatturato medio realizzato verso le tre geografie nel precedente triennio;

  • Abbiano depositato presso il Registro imprese almeno tre bilanci relativi a tre esercizi completi.

L’importo finanziabile minimo sarà pari a € 50.000 fino ad un massimo di € 1.500.000 in funzione della classe di scoring, ma non potrà comunque essere superiore al 25% dei ricavi medi risultati dagli ultimi due bilanci approvati e depositati dall’impresa.


La durata del finanziamento sarà di sei anni, di cui due di pre-ammortamento.



RIMANI SEMPRE INFORMATO!



La piattaforma digitale che mette a disposizione delle piccole e medie imprese tutte le informazioni utili per svilupparsi a livello nazionale e internazionale.


Per saperne di più e per una consulenza personalizzata, contattare lo studio all’ e-mail info@dongpartners.eu o al telefono +39 06 916505710.


5 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page