Agevolazioni per rilascio visti a chi riceva un vaccino cinese contro il Covid-19

Updated: Apr 30


La Cina, attraverso la propria rete diplomatica, ha annunciato agevolazioni per il rilascio di visti a stranieri a cui sia stato somministrato un vaccino cinese contro il Covid-19. Sono previste inoltre quote di ingresso aggiuntive per ricongiungimenti familiari con cittadini cinesi o stranieri con permesso di soggiorno permanente in Cina. Attualmente la Cina ha propri vaccini Covid-19 approvati da 24 paesi e circa 70 sperimentazioni arrivate alla seconda fase. Nell'Unione europea, al momento solo in Ungheria e Serbia sono stati distribuiti i vaccini prodotti in Cina.



Fuori dall’Unione Europea i principali beneficiari dei vaccini cinesi sono: Emirati Arabi, Cile e Turchia.

Nell’ultima sessione plenaria del Congresso Nazionale del Popolo Cinese è stata lanciata la proposta di un "passaporto digitale sanitario", che permetta di monitorare i dati sulla salute dei passeggeri (test Covid e stato di vaccinazione). Iniziative simile sono allo studio anche nell’Unione Europea. Ciò potrebbe contribuire a rilanciare il turismo e la mobilità internazionale.


Avviso pubblicato sul sito dell’Ambasciata Cinese in Italia

http://it.china-embassy.org/ita/lstz/t1861302.htm


*Il contenuto di questo articolo non costituisce un parere legale, ma ha funzione informativa. Per una consulenza legale personalizzata, contattare lo studio all’ e-mail info@dongpartners.eu o al telefono +39 06 916505710. © Dong & Partners International Law Firm, Tutti i diritti riservati

5 views0 comments